Home

masseria

Dall’obolo alle masserie..

Il 11 maggio 2012, sotto Oggi in Campagna, scritto da rosalba
1

Per assicurarsi il raccolto, nel XII secolo nacquero i contratti “ad infinitum”, cioè senza limiti di tempo, in base ai quali i contadini si impegnavano alla coltivazione in cambio di un obolo, spesso pagato con il proprio olio.

Nel Sud, inoltre, gli olivicoltori vennero ospitati in strutture specificatamente studiate ai fini agricoli: le masserie.

In Puglia si hanno notizie di famiglie che nel XIII-XIV secolo fecero edificare imponenti masserie fortificate, dalla pietra bianca. Tutt’ora presenti sulla Murgia Barese, dopo opere di restauro conservano intatte le strutture e in gran parte dei manufatti necessari alla produzione dell’olio. Ad oggi è possibile visitare queste bellissime masserie o addirittura soggiornarvi! Per chi fosse interessato è possibile organizzare dei tour che prevede la visita di queste antiche strutture e trascorrere giornate in pieno relax tra gli uliveti storici della nostra amata Puglia. Visitate il sito e chiedeteci informazioni!!

 

 

 

Una Risposta a Dall’obolo alle masserie..

  1. alba scrive:

    E’ possibile avere informazioni sui tour che organizzate?

Lascia un Commento


Oggi in Campagna

Oggi in Campagna

Salute